I sorpredenti L’ORAGE presentano “La Bella Estate” a Villeneuve

La sorpresa è una caratteristica fondamentale della musica de L’Orage, il gruppo musicale valdostano recente vincitore di Musicultura. Lo conferma l’ultimo cd, La bella estate”, che presenteranno stasera, 7 luglio, a Villeneuve, nell’area verde di Chavonne. «Sono tutti pezzi avventurosi, in cui capita qualcosa che non ti aspetti.– spiega Alberto Visconti, che del gruppo è il principale autore- Anche perché siamo allergici alla noia. Per cui abbiamo messo tantissima carne al fuoco, senza porre barriere di generi, impiegando, poi, dueLeggi altro

Ai valdostani L’ORAGE fa bene “Giugno”

A L’Orage fa bene giugno. La sera del 17 giugno, infatti, il gruppo valdostano ha calato uno storico “triplete” nella finalissima della XXIII edizione di Musicultura, presentata da Fabrizio Frizzi allo Sferisterio di Macerata. La loro “Queste ferite sono verdi” si è aggiudicata il premio per la migliore musica, la targa della critica e, soprattutto, la vittoria assoluta con consegna dell’assegnone da 20.000 Euro dell’Ubi Banca Popolare di Ancona. Ma “(Fa bene) Giugno” è anche il singolo che sta trainandoLeggi altro

Il professore in musica d’autore ALBERTO VISCONTI canta Francesco DE GREGORI

Il 6 maggio il professore in musica d’autore Alberto Visconti è salito nuovamente in cattedra all’Espace Populaire di Aosta per dare la terza lezione sui grandi maestri della canzone d’autore. Dopo un anglofono (Leonard Cohen) ed un francofono (Georges Brassens), è toccato al principe dei cantautori italiani: Francesco De Gregori. «Ne ha scritte anche di brutte– ha spiegato il cantautore valdostano- ma le sue canzoni belle sono perfette: sembrano partorite da un posto dove non c’è tempo né spazio e hanno l’ineffabilitàLeggi altro

Il tour di “Naïf” Hérin nelle Marche con Paola Turci e Musicultura

Almeno musicalmente, il “made in VdA” tira alla grande. Sfruttando, tra l’altro, le tre sole strade che i giovani musicisti pop attualmente hanno per emergere: il talent show televisivo (i “Kymera”), la band commerciale adorata dai ragazzini (i “Dari”) e il cantautorato di talento per un pubblico consapevole ( “Naïf” Hérin). Strada più lunga e tortuosa, quella imboccata da quest’ultima, che richiede una feroce determinazione. «Ho scelto l’autoproduzione- spiega Naïf– perché vendersi ad un agente o a un’etichetta che sceglieLeggi altro

Naïf Herin: la “Goccia” che scava la pietra

All’Auditorium del Parco della Musica di Roma Christine Naïf  Herin è ormai di casa. Dopo il concerto del 27 gennaio, c’è tornata il 13 aprile, ospite della cantautrice Paola Turci che presentava il suo “Giorni di Rose”, un cd declinato al femminile contenente composizioni di Carmen Consoli, Nada, Marina Rei, Ginevra Di Marco, Chiara Civello e, appunto, Naïf.  Il feeling tra le due musiciste è nato nel giugno 2009, allo Sferisterio di Macerata, in occasione della serata finale del premioLeggi altro

Per NAIF HERIN gli esami non finiscono mai

Per “Naïf” Hérin gli esami non finiscono mai . Lo sono ciascuno dei tanti concerti che sta facendo in giro per l’Italia («una media di quattro al mese, ma a giugno farò la “botta”», afferma). Ma, soprattutto, lo sono i concorsi a cui sta partecipando: da quello della categoria “giovani” del 59° Festival di Sanremo al contest di “Area 24”. Ed ecco, adesso, arrivare finalmente una importante affermazione. Lo scorso mercoledì 10 giugno, infatti, a Roma è stata proclamata tra gliLeggi altro