Festeggiato anche ad Aosta il bicentenario della nascita di Bahá’u’lláh, il profeta della fede Bahá’í

Il 12 novembre 1817 nasceva, a Teheran, Mīrzā Ḥusain ‛Ali Nūrī, mistico e profeta persiano. Noto come Bahá’u’lláh (che in arabo vuol dire Gloria di Dio), è stato il fondatore della Fede Bahá’í, l’ultima della lunga serie di rivelazioni divine che partendo da Krishna e Buddha arriva a Gesù Cristo e Maometto. Dei 7 milioni di bahá’í attualmente sparsi in oltre duecento Paesi del mondo, 5.000 circa vivono in 250 località italiane. Tra queste Aosta, dove il bicentenario è statoLeggi altro

A 10 anni dalla morte, la cantautrice MAGUI’ BETEMPS rivive al Teatro Splendor di Aosta grazie all’associazione Patouè eun Mezeucca

Cantava Robert Charlebois: «si les chanteurs se mettent à penser, le public sera obligé de réfléchir». Peccato che capiti sempre più raramente. E anche quando succede, il tempo, la vita, il potere tendono a cancellarne le tracce. Ineluttabilmente. Forzosamente. Può, però, capitare che questi personaggi e le loro canzoni possano essere strappati al “sonno della memoria” dalla forza prepotente di un’emozione. Accade. Raramente. Provvidenzialmente. E’ successo sicuramente la sera del 20 novembre 2015 al Teatro Splendor di Aosta, per la cantautriceLeggi altro

PATOUE’ EUN MEZEUCCA 2014: tra divertimento ed impegno sociale

Grazie alla poderosa spinta del cantautore Philippe Milleret va avanti il progetto di valorizzazione della canzone in lingua franco-provenzale che ¨demendze 14 désambre¨ ha proposto, al Teatro Giacosa di Aosta, la seconda edizione di Patouè eun Mezeucca, la vetrina dell’associazione nata lo scorso anno. «E’ un’iniziativa aperta a tutti quelli che vogliono valorizzare la musica popolare in lingua franco-provenzale.- spiega Milleret- “Lenva” che si può adattare a qualsiasi tipo di musica: dal canto popolare al blues, dal rock allo ska.» Su questaLeggi altro

L’ omaggio a EDITH PIAF di Maura Susanna e Federico Longhi

“Certe vite sono come can­zoni. Brevi, ma intense, vibranti, piene di amore e amori.” Nell’introduzione di un libro a lei dedicato, Enrico Giacovelli ha così, perfettamente, riassunto la vicenda umana della cantautrice francese Édith Giovanna Gassion, soprannominata da un suo impresario Édith Piaf (19 dicembre 1915- 10 ottobre 1963) per via della minuta statura (in argot parigino passerotto si dice, appunto, “piaf”). E’ uno dei tanti libri pubblicati lo scorso anno in occasione del cinquantenario della morte avvenuta, a soli 48 anni,Leggi altro

L’associazione “Patoué eun Mezeucca” si presenta con un concerto al Teatro Splendor di Aosta

Se in Valle d’Aosta la canzone in “lenva” (lingua) franco-provenzale sta avendo un nuovo, poderoso, impulso molto lo si deve all’entusiamo del trentatreenne cantautore Philippe Milleret. Era stato lui lo scorso anno ad ideare una sezione “Patoué eun Mezeucca” all’interno del Festival des peuples minoritaires, ed è sempre lui che, quest’anno, ha voluto la nascita dell’associazione culturale “Patoué eun Mezeucca” che riunisce gli artisti che fanno musica popolare in patois. A battezzarla è stata l’evento omonimo che la sera delLeggi altro

Presentata la SAISON CULTURELLE 2013-14, quella “dell’anno zero” per la riduzione dei costi e la nuova sede (il teatro Splendor)

“E’ la Saison anno zero”, ha detto Elmo Domaine presentando, l’11 ottobre, la Saison Culturelle 2013-2014, la più importante rassegna di spettacoli valdostani. Il dirigente dell’Assessorato regionale all’Istruzione e Cultura ha parlato per ultimo, dopo che all‘ex-cinema Splendor di Aosta si erano rapidamente susseguiti il nuovo assessore, Joëll Farcoz, e i consulenti Isabelle Godecharles (per gli spettacoli e le conferenze francofone), Emanuela Lagnier (per la musica) e Carlo Chatrian (per il cinema). Ed è stato proprio Domaine (“l’anima della Saison”, comeLeggi altro

C’ERA UNA VOLTA (18) A 20 anni dalla morte THIEBAT E’ ANCORA VIVO

L’amore è memoria. Uno dei modi per amare una persona è, infatti, ricordarla. A giudicare, quindi, dalla straordinaria quantità (e qualità) di gente che il 16 dicembre 2012 è accorsa per ricordarlo all’Espace Populaire di Aosta, Enrico Thiebat, a 20 anni dalla morte, è ancora amatissimo. Ma amore è, anche, condivisione. Condividere, in questo caso. il ricordo di chi ha lasciato un segno con chi non l’ha mai conosciuto. Ho, quindi, organizzato la serata soprattutto per spiegare chi fosse aiLeggi altro

La mostra «Les disques vinyles en VdA» alla Biblioteca Regionale di Aosta

Sarà per un ritorno alla fisicità della musica evaporatasi con il formato digitale. Oppure per la ricerca di un ascolto più «caldo» e attento. O, più semplicemente, per nostaglia. Il risultato è, in ogni caso, un ritorno di fiamma per il disco in vinile che va ben oltre la cerchia dei fanatici audiofili. Una «vinilmania» che in Valle d’Aosta si è manifestata con il successo di manifestazioni come il mercatino del vinile, organizzato lo scorso 21 ottobre alla Cittadella deiLeggi altro

La Nouvelle Vague della musica valdostana al CONCERTO x L’EMILIA

Ad un mese e mezzo dalla prima scossa di terremoto che ha colpito l’Emilia si susseguono, anche in Valle d’Aosta, le iniziativa di solidarietà a favore delle popolazioni colpite. Il concerto che si è tenuto la sera dell’8 luglio alla Cittadella di Aosta si è distinto perché ha visto esibirsi tutta la “Nouvelle Vague” che ha imposto il pop valdostano all’attenzione nazionale: Francesco-C, dARI, Naif Herin e L’Orage. Sono stati loro (con il contributo di Maura Susanna e Philippe Milleret)Leggi altro

L’ORAGE va a tutta birra!

L’Orage va a tutta birra. Artisticamente, ma, anche, nel senso letterale del termine, visto che il 30 settembre, a partire dalle 22, animerà “A Tutta Birra!”, la prima festa della birra artigianale organizzata in Piazza Severino Caveri dal Birrificio 63. Accanto a fiumi di birra chiara Swing spillata dal mastro birraio, vi si potranno assaporare wurstel e crauti, taglieri di formaggi e salumi, bretzel, patatine e stinco. «Nella birra ci sono troppe erre, preferisco gli stinchi… ma non di santo»,Leggi altro