ARTCHIPEL ORCHESTRA e la splendida Utopia dell’Art Rock di Canterbury

Nel mare magnum delle iniziative musicali di quest’estate valdostana si è materializzato, come una splendida utopia, il musicalissimo arcipelago dell’Artchipel Orchestra che la sera del 1° agosto si è esibita al Teatro Romano di Aosta, per “Aosta Classica”. Il nome dell’orchestra fonde, infatti, la parola “archipel”, che in francese vuol dire arcipelago, con il suffisso “Art” che evoca l’Art Rock della Scuola di Canterbury, movimento che, tra la fine degli anni Sessanta e i Settanta, vagheggiò una “musica totale” che,Leggi altro

ARTE (17) Il TEATRO ROMANO di Aosta rivive grazie ai suoni e alle luci di MASSIMO GIUNTOLI

Dopo che da anni spettacoli di luce e suoni esaltano le architetture dei monumenti simbolo di tutto il mondo (dalle Piramidi alla Tour Eiffel), per la serie “non facciamoci mancare nulla” da stasera animeranno anche la maestosa facciata fenestrata del Teatro Romano di Aosta. “Théâtre et lumières”, questo il nome dell’iniziativa, prevede spettacoli ad ingresso gratuito della durata di 15 minuti che tutti i lunedì di luglio ed agosto (eccetto il 19 luglio) saranno ripetuti, tra le 21 e leLeggi altro

ARTE (14) “Pianoformance”, la schizofrenia musicale di MASSIMO GIUNTOLI

“The Art of Games”, l’esposizione che per sei mesi ha reso l’arte dei videogiochi soggetto da mostra, si è chiusa lo scorso 8 novembre, al Centro Saint-Bénin di Aosta, con “i giochi dell’Arte” di Massimo Giuntoli che, col recital pianistico intitolato “Pianoformance”, ha dimostrato quanta importanza abbia il gioco nell’Arte (nel caso specifico la musica). Pianista, compositore, performer, artista multimediale, il cinquantenne artista lombardo nell’occasione ha, infatti, finto di lottare contro una tastiera suo alter ego che, grazie al softwareLeggi altro