Le storie ed i volti dei migranti in fuga dalla violenza di ISMAIL FAYAD e GIAMPAOLO DUCLY

La memoria si onora con le parole ma, soprattutto,con gesti concreti. Per questo Ismail Fayad è tornato a fare volontariato per Hot Food Idomeni, l’associazione umanitaria nata per servire migliaia di pasti caldi nell’inferno del campo profughi di Idomeni, tra Grecia e Macedonia. Il venticinquenne valdostano di origine siriana c’era stato dal 13 al 19 maggio 2016, qualche giorno prima che la polizia ellenica lo sgomberasse. Oltre a lavorarvi in cucina, aveva raccolto storie. Come quella dei siriani Adnan eLeggi altro

Ad Aosta l’AntifaFest dà nuova linfa al 25 aprile

Nata per dare “nuova energia ad una festa della Liberazione atrofizzata ed appiattita sulla commemorazione”, il 25 aprile l‘ “AntifaFest” di Aosta è riuscita nel suo intento coinvolgendo, in una cima di festa, centinaia di persone nella centrale Place des Franchises. Ad organizzarla è stato il Collettivo Studentesco, movimento apartitico nato nel 2008, che comprende studenti valdostani tra i 15 ed i 25 anni accomunati dall’essere contro la globalizzazione, il capitalismo ed il fascismo (da cui l’Antifa del nome della festa).Leggi altro