GORAN BREGOVIC ad Aosta: if you don’t go crazy you are not normal

Il 23 luglio la diciasettesima edizione della rassegna “Aosta Classica” è stata inaugurata, al Teatro Romano di Aosta, con un brindisi beneaugurante a base di “sljivovica & champagne”, dove la balcanica sljivovica indirizza subito verso il sommellier musicale d’eccezione della serata: Goran Bregovic. “Alkohol (Sljivovica & Champagne)” è, infatti, l’ultimo cd del sessantaduenne musicista bosniaco, prima parte di un progetto che a settembre sarà completato da “Champagne for gypsies”.
«Nella nostra cultura qualche sorso di sljivovica, la nostra acquavite, non è affattoLeggi altro

Da BREGOVIC ad ACCARDO (passando per DE GREGORI): AOSTA CLASSICA 2012 richiama big di sicuro richiamo

Nonostante il “clima generale di indubbia crisi economica e sociale”, l’assessore regionale valdostano all’Istruzione e Cultura Laurent Vierin continua ad “investire sulla proposta culturale del nostro territorio, nella profonda convinzione che questo atteggiamento sia la chiave di volta per uno sviluppo radicato e duraturo della “valdostanità” qui e nel mondo”. Sono queste le parole che aprono la brochure che presenta l’offerta culturale dell’assessorato per l’estate 2012, una delle sue quattro “Saison” che, ormai, si succedono senza soluzioni di continuità. Momento clouLeggi altro

GORAN BREGOVIC: la vita è una valigia troppo pesante da portare da soli

E meno male che quel 26 luglio 2008 Goran Bregovic (nato il 23 marzo 1950) era convalescente. I postumi di una recente caduta- due vertebre tenute su da placche d’acciaio ed un busto che gli limitava il respiro- non bastarono, infatti, a frenare la selvaggia energia che caratterizza le sue esibizioni, rendendolo protagonista di un entusiasmante concerto in un Teatro Romano di Aosta pieno come un uovo. Con lui due cantanti e la “Wedding & Funerals Band“, una fanfara di ottoniLeggi altro