CD News (12): “Via del Paradiso Grande” degli Autoscatto (2014)

Il nome del gruppo aostano, Autoscatto, e l’uso di bende nere sugli occhi durante i concerti rimanda ad una pruriginosa pratica in auge nei giornali porno degli anni Settanta e Ottanta. Prima dell’avvento degli smartphones coi loro selfies, ai trasgressivi d’antan non rimaneva che affidarsi ai rudimentali autoscatto delle macchine fotografiche, per ritrarsi, in pose a luci rosse, nascosti da mascherine o pecette nere . Difetto frequente di quelle foto era l’incerta messa a fuoco, un problema che gli AutoscattoLeggi altro

Gli AUTOSCATTO esordiscono all’E.I.F. mettendo subito “a fuoco” la loro musica

Non hanno nessun video su YouTube, né, tantomeno, alle spalle patinati servizi fotografici o progetti grafici. Anzi, se è per questo, non si trovano nemmeno su iTunes, Spotify e SoundCloud. Per sapere chi sono bisognava andare il 22 novembre all’Espace Populaire, dove gli AUTOSCATTO hanno esordito dandoci dentro come dannati, perché, come la buonanima di Jimi Hendrix, pensano che l’unica cosa che conti sia “fare della musica libera, dura, che picchi forte sull’Anima in modo da aprirla.” Esordio, tra l’altro, perLeggi altro

C’ERA UNA VOLTA (13) ARTURO JEMMA, un batterista tra le nuvole

Anche le morti più discrete e appartate, possono, grazie a Facebook, assumere il clamore e l’emozione, momentanea, del grande lutto. E’ quello che è successo il 21 novembre 2011 nel giro dei rockettari valdostani, per uno di loro, il batterista Arturo Jemma, deceduto quel giorno all’Ospedale Parini di Aosta. “Oggi si è spenta una luce…tutti noi siamo un po’ più poveri e un po’ più al buio… Ciao Artur!”, ha scritto il fotografo Luca Perazzone. “Ti saluto in silenzio”, haLeggi altro