Le “Metafore naturali” del ConciOrto all’Espace Populaire di Aosta

A poco più di due anni di distanza dalla precedente esibizione, il 20 aprile Biagio Bagini e Gian Luigi Carlone sono tornati all’Espace Populaire di Aosta col progetto ConciOrto, che sposa elementi antitetici come Natura e Tecnologia in uno spettacolo di canzoni ecologiche suonate con peperoni, melanzane, cavolfiori, cetrioli e zucchine. «Siamo due orticultori, ma, anche, due musicisti e per questo facciamo i dischi e nei loro solchi piantiamo le canzoni.– così si presentano nella canzone “La mano”- Negli spartitiLeggi altro

I CLOWN IN VALIGIA regalano sorrisi al confine turco-siriano

Il terzo appuntamento della rassegna “Cambio Musica” della SFOM della Valle d’Aosta è stato dedicato a luoghi e genti per cui sarebbe veramente ora che la musica, intesa in senso lato, cambiasse. La sera del 23 febbraio, alla biblioteca di Saint-Christophe è, infatti, andato in scena “Clown in valigia: storie di clown e bambini dal confine turco-siriano”, in cui musiche mediorientali, eseguite dai TarTaraf di Sergio Pugnalin e dallo SFOMguitarensemble con Gilbert Imperial, hanno contrappuntato il racconto teatralizzato di alcuniLeggi altro

“A volte nevica in aprile”: il PRINCE di RUDY PANIZZI

C’erano anche Claudia Schiffer, Kylie Minogue e la top model Angie Everhart, ma quel 5 maggio 1994 gli occhi del torinese Rudy Giorgio Panizzi erano solo per Prince, che, dopo un concerto allo Sporting Club, si stava rilassando su un divano dello Jimmy’z di Montecarlo. Con lui c’erano i musicisti della band, in particolare il batterista Michael Bland a cui Panizzi, poco prima, aveva chiesto di fargli incontrare di persona il musicista di Minneapolis. «Rimasi paralizzato quando Prince guardò drittoLeggi altro

La “Passeggiata in do” di CHAMOISic nel borgo di Etroubles

Dai 1850 metri di Chamois è scesa ai 1270 di Etroubles, ma il livello artistico di CHAMOISic è rimasto altissimo. Lo sconfinamento della rassegna è stato fortissimamente voluto da Cristina Bracco, vice sindaco del Comune della Valle del Gran San Bernardo, che, dopo aver respirato, lo scorso anno, l’atmosfera magica della rassegna diretta dal trombettista torinese Giorgio Li Calzi, gli ha chiesto di inserire un appuntamento anche ad Etroubles. Ne è venuta fuori la Passeggiata in Do, che nel pomeriggioLeggi altro

Aosta festeggia i 50 anni di SGT. PEPPER’S con un megaconcerto multimediale

«I’d love to turn you on (sarei felice di accendervi)». E’ l’augurio che conclude «A day in the life», l’ultima canzone dell’album «Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band» dei Beatles, ma è anche quello che la loro musica continua a fare a mezzo secolo dalla sua pubblicazione.Lo ha confermato «Happy Birthday Sgt. Pepper’s», il concerto, presentato da Solange Menna, che il 21 giugno ha concluso, alla Cittadella di Aosta, una serie di eventi dedicati in Valle all’anniversario della pubblicazione dell’album.Leggi altro

I 50 anni del Big Bang “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band” festeggiati anche in Valle d’Aosta.

Per il pop-rock Il 1° giugno 1967 è una data paragonabile ad un Big Bang. Pubblicando l’album “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, i Beatles fecero, infatti,  deflagrare la «monocoltura musicale» dell’epoca (come l’ha definita Peter Gabriel), con conseguente nascita dell’infinità dei mondi sonori attualmente conosciuti. Creando una nuova estetica musicale, travolsero barriere di genere, generazionali e geografiche realizzando la prima vera (e positiva) globalizzazione (“Dai tempi del Congresso di Vienna- ha scritto Langdon Winner, professore di scienze sociali a New York- la civiltà occidentale nonLeggi altro

Una seducente ARISA incanta lo Splendor di Aosta

Trasferito dal Palais Saint-Vincent, dove inizialmente era previsto, al più piccolo Cinema Splendor di Aosta, il concerto che Arisa ha tenuto il 24 marzo per la Saison Culturelle ha dato torto a tutti quei valdostani che lo hanno snobbato. Avendo anche ragione dell’iniziale freddezza tipica del pubblico della Saison (“ah, sentite Aosta, lo so che siete tutti in abbonamento ma vi dovete concentrare”, ha, a un certo punto, sbottato la cantante). La trentaquattrenne artista lucana ha, infatti, ripagato i presenti conLeggi altro

Il rapper dalla faccia pulita ROCCO HUNT “spacca” anche ad Aosta

Dal freddo delle piste di Cervinia (dove lo scorso anno si è esibito per una tappa del KIA Snow Village con Radio 105) al torrido Teatro Splendor di Aosta, dove la sera del 18 dicembre ha “spaccato”. In Valle d’Aosta il rapper Rocco Hunt è passato disinvoltura da un estremo all’altro,  confermando quanto sia, indubbiamente, abituato alle esperienze estreme. Basti vedere come a pochi anni da quando era ancora Rocco Pagliarulo (questo il suo vero nome) e lavorava nella pescheria del padre («è lì che hoLeggi altro

L’imprevedibile TRICKY apre la Saison Culturelle ad Aosta

Lui si è stupito che il pubblico aostano sia rimasto seduto per tutto il concerto. E il pubblico si è stupito che, sul palco del Teatro Splendor, fosse solo con un batterista (Luke Harris) ed un chitarrista (Paul Noels), con il basso e la voce registrati su una base. Passato, però, “l’effetto karaoke”, come l’ha chiamato Alberto Neri, il concerto di Adrian Thaws, in arte Tricky, non ha deluso i circa 250 spettatori accorsi per vedere il live di unoLeggi altro

“Stasera Casa Mika” al Teatro Romano di Aosta

Era già venuto in Valle, nell’estate 2015, per il casting di X Factor sulla Skyway Monte Bianco, ma evidentemente ci ha preso gusto, ed il 12 ottobre Michael Holbrook Penniman Jr, meglio conosciuto come MIKA, ci è tornato. Questa volta per registrare al Teatro Romano di Aosta uno video che farà da sigla ad una delle puntate di “Stasera Casa Mika”, il nuovo one man show in quattro puntate che andrà in onda su Rai2 a partire da martedì 8Leggi altro