“LA VIE BOHEME”, adattamento dell’opera rock “RENT” rappresentata da studenti ed insegnanti della S.F.O.M. di Aosta

“It‘s still the same old story. A fight for love and glory, a case of do or die”. Le parole dello standard “As time goes by” esprimono al meglio il ripetersi immutabile, “col passare del tempo”, della Storia. Ecco, quindi, che nel 1988, al drammaturgo statunitense Billy Aronson venne in testa di creare un musical basato su “La Bohème” di Puccini ( su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica) spostandone, però, la storia dalla romantica Parigi ottocentesca alla spietataLeggi altro

CD NEWS (30)- “Waiting’ 4 the Dawn” dei MOVIN’K (2016)

E’ stato presentato il 9 ottobre scorso al Castello Tour de Villa di Gressan, con parole, immagini, video e, naturalmente, note. Per capire, però, il Cd “Waintin’ 4 Dawn” dei Movin’K basta dare un’occhiata alla foto che c’è nel retro della copertina. Vi si vede un bambino che, gettata via la maschera che indossava nel fronte di copertina, apre le braccia verso la luce. Anche se Francesco Epiro, leader del gruppo, non vuole si parli di concept, fin dal titolo,Leggi altro

SUCCESSO (non nel senso di participio passato) di NICCOLO’ FABI allo Splendor di Aosta

In Valle è venuto raramente, ma ogni volta è stata un’esperienza indimenticabile. Come per l’intimo Acoustic Cafè che, nel giugno 2012, tenne nella Piazza di Gola del Forte di Bard col giornalista Ezio Guaitamacchi. O il concerto del luglio 2015 ai 1500 metri di Ozein, interrotto da un violento temporale mentre cantava “L’amore non esiste”. Ha lasciato il segno anche il concerto che, la sera dell’8 febbraio, il cantautore romano Niccolò Fabi ha dato al Teatro Splendor di Aosta perLeggi altro

La musica di speranza del pianista AEHAM AHMAD

La sera del 4 febbraio il “pianista di Yarmouk” Aeham Ahmad si è esibito al Teatro Splendor di Aosta per la Saison Culturelle. Come nelle altre date italiane il ventisettenne musicista siro-palestinese ha affiancato alla tradizione mediorientale musiche classiche europee, con medley di celeberrimi temi di Mozart e Beethoven (“amo Beethoven,- ha detto- un rivoluzionario che univa la tecnica al romanticismo”). Filoni che ha fuso in modo originale nelle 16 tracce del suo primo album , “Music for Hope”, pubblicatoLeggi altro