CD NEWS (9)- Il pianista ANDREA MANZONI presenta ad Aosta il nuovo cd “Destination Under Construction” (2014)

1 Manzoni phonto

1 Manzoni trio phontoHa debuttato a 10 anni cantando “Il caffè della Peppina” e da allora non si è fermato più, passando da un genere all’altro con la bravura e la spericolatezza di un talento superiore. Non a caso “Il Foglio Italiano” ha definito il biellese Andrea Manzoni “il pianista del futuro”.

Pur avendo solo trentaquattro anni. ha già spaziato dal pop colto dei LoMè alle colonne sonore per i radiodrammi della Radio della Svizzera Italiana, dalla cover di “Davanti agli occhi miei” registrata coi torinesi Ossi Duri ed Elio delle Storie Tese alle sperimentazioni elettroniche con il violoncellista Zeno Gabaglio.

Il 2 maggio si è esibito al Teatro Giacosa di Aosta, con il trio formato con il contrabbassista Luca Curcio ed il batterista Ruben Bellavia, per presentare il loro secondo cd, Destination Under Construction” nato dalla co-produzione di Rete Due (RSI) con l’etichetta valdostana Meat Beat Records che fa capo a Leila Casareto e Raffaele Neda D’Aniello.

1 cover.170x170-75Il lavoro si può inserire nel nu jazz, genere che fonde la libertà del jazz con soluzioni ritmiche ed armoniche più fruibili dal grande pubblico (attirato da rivisitazioni di brani come “Word Up” dei Cameo o citazioni “live” dei Led Zeppelin).

«Il disco nasce dalla fusione tra jazz, pop rock musica classica. – spiega Manzoni- Rispetto al primo cd, questo è molto più arrangiato e composto, e l’improvvisazione, molto strutturata, non è l’elemento principale

Il risultato, che ha come riferimenti trii come E.S.T. e The Bad Plus, ha entusiasmato la critica (su “Repubblica” è stato definito “il pianista dal tocco internazionale”), il pubblico di Berlino, Zurigo e Cambridge dove è stato presentato, e, addirittura, Manfred Eicher il boss della mitica etichetta ECM.

Così in autunno la vita già frenetica di Manzoni (che vive tra Biella e la Svizzera) subirà un’ulteriore accelerazione visto che andrà a vivere a Parigi e pubblicherà altri due cd (con lo svizzero Marcel Zaes e la cantante americana Rosy Anoush Svazlin).