TOXIC LOVE: l’immaginario dell’amore in NICO, LOU REED e VELVET UNDERGROUND

Tutto è nato nel settembre dello scorso anno, a Carpi, in occasione di un’edizione del Festival della Filosofia che aveva come tema l’amore. «Ci hanno chiesto di cantare una serie di canzoni sull’amore tossico– spiega Corrado Nuccini, chitarra e voce dei Giardini di Mirò– e noi abbiamo scelto di sviluppare il tema attraverso le canzoni di Velvet Underground, Lou Reed e Nico. Indubbiamente l’esempio più famoso è “Heroin”, in cui Reed canta “eroina, è mia moglie e la mia vita…”,Leggi altro

Le due anime della cantautrice MARGOT GALANTE GARRONE

Ha collaborato con Giorgio Gaber e Luigi Tenco, avuto note di copertina di Italo Calvino e “parolieri” come Franco Fortini. Per non parlare dell’esperienza coi Cantacronache, il gruppo di giovani intellettuali torinesi che, tra il 1958 ed il 1962, oppose l’idea di una musica intelligente «che spiegasse che esistevano guerra e consumismo, terzo mondo e morti sul lavoro» alla “gastronomica” canzonetta nazionalpopolare degli anni del pre-boom. Questa è solo la parte più eclatante della carriera artistica della cantautrice Margherita GalanteLeggi altro

L’old soul del cantautore svedese RICHARD LINDGREN al “DiSanaPianta” di Aosta

Noto per aver dato i natali a personaggi famosi come l’attrice Anita Ekberg ed il calciatore Zlatan Ibrahimovic, Malmö è un importante porto svedese sul mar Baltico che si caratterizza per un forte carattere multietnico (nel 2008 il 28% della popolazione era di origini straniere). Un crogiolo di razze e culture che ha espresso anche il cantautore Richard Lindgren che oggi, alle 18.30, inaugurerà, in duo con il chitarrista e mandolinista Simon Nyberg, gli aperitivi musicali della gastronomia aostana “DiSanaPianta”Leggi altro

CD NEWS (8) – Splende ad Aosta l’immaginario astronomico del cd “Supernova” dei PRETTYVEGAS (2014)

Da San Paolo a Leonardo da Vinci (con il suo “Uomo Vitruviano”), dall’esoterismo dei Rosacroce alla filosofia ermetica il macrocosmo ed il microcosmo sono sempre stati considerati in rapporto diretto perché parte di un’unità. «Ciò che è in basso è come ciò che è in alto e ciò che è in alto è come ciò che è in basso», sosteneva, per esempio, Ermete Trismegisto. Su questa scia si inseriscono i PrettyVegas, giovane duo bresciano che il 14 febbraio si èLeggi altro

C’ERA UNA VOLTA (22)- BEPPE MAGRI: Ciccio Bomba Re di Spagna

Il batterista aostano Beppe Magri è morto a quarant’anni nel giorno di San Valentino 1999. La sua ultima volontà è stata che nella bara lo seguissero le sue bacchette, a testimonianza di una grande passione durata trent’anni. Il colpo di fulmine per la batteria era, infatti, scoccato a sei anni con le prime rullate sullo strumento del padre, batterista anche lui, che troneggiava nel salone di casa. A parte qualche lezione impartitagli da Luciano “Tatina” Bodria, la sua scuola era stataLeggi altro

La “lovers band” dei suoi storici Musici porta il verbo di Francesco Guccini ad Aosta

Ci pensava da un po’, ma è stato dopo la pubblicazione, nel novembre 2012, dell’album “L’ultima Thule” che Francesco Guccini ha annunciato che non avrebbe più inciso nuovi album né, soprattutto, fatto concerti. «Lascio perché sono stanco– ha spiegato– mi manca la forza, la voglia e il desiderio di fare canzoni. È nobile ritirarsi quando il successo è ancora alto, senza aspettare il declino. Canterò solo per gli amici e continuerò a scrivere libri.» Chi non era stanco ed avevaLeggi altro

Il cantautore PAOLO AGNELLO ai 2.309 metri de La Baraka di Pila

E’ stato un concerto ad alto livello quello che il 1° febbraio si è tenuto a La Baraka di Pila (AO). E non solo perché il bar-ristorante di Freddy Pierallini si trova ai 2.309 metri dell’arrivo della seggiovia Chamolé. Protagonista è, infatti, stato il quarantatreenne cantautore genovese Paolo Agnello, uno che in venticinque anni di carriera di momenti esaltanti ne ha vissuti diversi. In particolare durante la collaborazione quindicennale con il cantautore Fabrizio Nitti.  Con lui ha partecipato per dueLeggi altro

JUKEBOX (30)- “Martelo Bigorna” di LENINE

“Martelo Bigorna” è la sigla della trasmissione di Rai Radio 3 “A3, Il formato dell’Arte”. Composta dal cantautore brasiliano Osvaldo Lenine Macedo Pimentel (Recife 2 febbraio 1959), meglio conosciuto come Lenine (nome datogli in omaggio al rivoluzionario russo), è contenuta nel suo cd “Labiata” del 2008 ed è stata inclusa nella colonna sonora della telenovela “Caminho das Índias” di Rede Globo. Pur avendo alle spalle trenta anni di carriera e canzoni registrate da artisti del calibro di Maria Bethânia, MiltonLeggi altro

Alla ricerca del Senso dell’Arte con il murale di Fabio Cuffari & C. inaugurato alla Cittadella di Aosta

“Il muro è fatto per essere disegnato.” A sostenerlo era il pittore statunitense Keith Haring, che dei disegni sui muri del tessuto urbano di New York ha fatto un’arte. E’ anche grazie a lui che, da clandestina e considerata alla stregua di atti di vandalismo, questa branca della cultura di strada è stata sdoganata dalle periferie degradate di grandi città in edifici pubblici e di interesse storico. E’ quello che sta avvenendo alla Cittadella dei Giovani di Aosta, i cuiLeggi altro