ORSETTA FOA’: figlia d’arte, fine dicitrice, bella donna

Sono dieci anni che il pianista Giorgio Costa, piemontese ormai di casa ad Aosta, propone in Valle recital in cui accosta la poesia di Leopardi alla musica di Chopin con un partner d’eccezione come il grande attore ferrarese Arnoldo Foà. Nei “Sogni notturni: Leopardi e Chopin” che il 23 febbraio ha proposto al centro culturale La Place di Aosta ad affiancarlo è, invece, stata la figlia di Foà, Orsetta. «Più che un’attrice sono quella che una volta si definiva fineLeggi altro

ANDREA MANZONI: un pianista crossover in cerca di nuovi mondi sonori

La musica di confine, che sempre più spesso caratterizza la rassegna “Concerts d’Hiver” (organizzata dall’Associazione culturale Notations) , non poteva avere esempio migliore del trentatreenne pianista biellese Andrea Manzoni che il 24 febbraio si è esibito nel Salone Ducale del municipio di Aosta con il contrabbassista Luca Curcio. «Sono un pianista crossover– si definisce, infatti, Manzoni- perché ho suonato classica, pop, rock e jazz. Anche il disco che ho presentato ad Aosta, pur avendo ricevuto le cinque stelle sulla rivistaLeggi altro

I manifesti elettorali nella società dei polli d’allevamento

“Mi meraviglio, o parete, che tu non sia ancora crollata sotto il peso delle scempiaggini di tanti scribacchini (admiror paries te non cecidisse ruinis qui tot scriptorum taedias sustineas)“. Conserva una sua validità quanto scrisse, più di duemila anni fa, un anonimo sui muri dell’antica Pompei. Da quei primi “programmata”, scritti con vernice rossa o nera in appositi spazi, i manifesti elettorali hanno sempre avuto un posto di rilievo nelle campagne elettorali. Nel bene e nel male, vista la beceraLeggi altro

CD NEWS (2) – Gli ipnotici mantra elettronici dell’Ep “In fondo al cuore” di FRANCESCO-C (2013)

Dopo otto, lunghissimi, anni, Francesco Cieri, in arte Francesco-C, è tornato a pubblicare un lavoro discografico articolato. Non un cd, come il precedente “Ulteriormente”, bensì un EP con 4 canzoni, prodotto da Novelune, che il giorno di San Valentino è stato messo in vendita su iTunes al prezzo di 3,96 Euro. La data non è stata scelta a caso visto che l’amore è il filo conduttore del nuovo corso del trentottenne cantautore valdostano. Stanno a testimoniarlo il titolo dell’EP, “InLeggi altro

L’emotivo, emozionale ed emozionante RICCARDO COCCIANTE

Emotivo, emozionale ed emozionante. Fu così il Riccardo Cocciante (Saigon 20 febbraio 1946) che incontrai il 4 marzo 1998, al termine del trionfale concerto tenuto al Teatro “Giacosa” di Aosta per la “Saison Culturelle”. «Il pubblico in questo momento cerca l’emozione. -confermò convinto- Quelli che vengono ai miei concerti sono stupiti di uscir fuori “mossi”, cioè di avere avuto delle emozioni. Bisogna anche dire che, come avrai visto, gli spettatori hanno avuto uno spettacolo completo che varia molto nelle atmosfere:Leggi altro

PURE QUESTO E’ AMORE (16) Era um redondo vocábulo

Periodicamente il regime portoghese mandava José “Zeca” Afonso (Aveiro, 2 agosto 1929 – Setubal, 23 febbraio 1987)   in carcere. Durante una di quelle che lui chiamava “ferie involontarie”, nell’aprile del 1973, scrisse, nel carcere di Caxias, “Era um redondo vocábulo”, la poesia in musica forse più bella scritta in lingua portoghese. Dal buio di un’ingiustizia e di un linguaggio oscuro affiorano, come lampi, immagini e ricordi che si ricompongono in una poesia della sopravvivenza. Cristina Branco la inserì nel cd “Abril”Leggi altro

Un brivido di assoluto a Gressan con il Bach della violinista SONIG TCHAKERIAN ed il Sant’Anselmo di LORENZO ARRUGA

 “Un brivido di assoluto” è stato un titolo perfetto per il pomeriggio organizzato da Cristina Arruga, al Castello di Tour de Villa di Gressan, il 16 febbraio. Perfetto per l’atmosfera della sala del caminetto del castello medioevale, per il programma (le suites per violino solo di Bach e le parole di Anselmo d’Aosta), per i protagonisti: la violinista Sonig Tchakerian ed il critico musicale Lorenzo Arruga. E’ stato quest’ultimo a dare il titolo all’evento, riprendendo una definizione della musica dataLeggi altro

MIROSLAV VITOUS e MAURIZIO BRUNOD in concerto ad Aosta

Adesso che ha sessantacinque anni vive buona parte del suo tempo appartato dalle parti di Bra, dove si gode i piaceri della vita dedicandosi all’hobby della pesca. Quando, però, imbraccia il contrabbasso il ceco Miroslav Ladislav Vitouš torna ad essere il musicista con cui Miles Davis ricordava di avere passato, nel 1966 al Village Gate di New York, “una delle più belle settimane della vita”. Inevitabile la domanda: che cosa accadde? «Qualcosa di incredibile– ha risposto Vitous- Avevo 19 anni ed eroLeggi altro

Le “canzoni con dito medio” di STEFANO GIACCONE

Il cantautore Stefano Giaccone è un “veterano dai trascorsi quasi epici”. Così, almeno, lo ha definito il collega in “trascorsi epici”  Sergio Milani presentando il quarto appuntamento della rassegna “Così Ribelli” che il 9 febbraio vedrà il cinquantatreenne musicista piemontese esibirsi con la cantante Giovanna Mais all’Espace Populaire di Aosta. Sul fatto che sia stato “uno dei più rilevanti musicisti della scena indipendente italiana” concordano, comunque, anche varie Storie del rock italiano,  che sottolineano come, nel 1981, abbia formato  i Franti, band che,Leggi altro

Il miraggio de L’ORAGE si trasforma in un fantastico viaggio musicale con FRANCESCO DE GREGORI al Palais Saint-Vincent

Il 2 di febbraio dell’anno di grazia 2013 potrebbe essere stato un giorno storico. Per la musica valdostana, per una delle sue migliori espressioni, L’Orage, ma anche, perchè no?, per il Principe Francesco De Gregori, che con la band valdostana ha tenuto, al Palais Saint-Vincent, un concerto ad alto contenuto emozionale. Come nelle tappe migliori della sua carriera, il cantautore romano ha, infatti, accettato di mettersi in gioco, affidando i gioielli di famiglia, le sue canzoni, ad una band semisconosciutaLeggi altro