KYMERA … e tutto si avvera

Tra i regali che il 20 ottobre ha ricevuto per il suo trentasettesimo compleanno, quello che Andrea Dugros ha più gradito è stato quello fattogli dal fratello Davide, che la sera prima, in coppia con Simone Giglio, ha superato anche la settima eliminatoria di “X Factor 4”. Si può dire che sia stata la quiete dopo la “tempesta”, visto che la settimana prima i “Kymera” avevano seriamente rischiato di essere eliminati. Il voto del pubblico che, dopo l’esecuzione di “Let’s dance” di David Bowie, li aveva condannati al ballottaggio finale con l’albanese Dorina Leka, li ha, per fortuna, salvati nei tre minuti di televoto seguiti al salomonico pareggio della giuria. Con Anna Tatangelo e Elio a sostenere Dorina, ed Enrico Ruggeri e Mara Maionchi dalla parte dei Kymera. “Madonna mia giuro che mi tremavano le ossa”, ha scritto Kymerina Ily in una delle fan pages del duo su Facebook. Le ha fatto eco Francesca Azzali confessando: “Sono stata in ansia tutto il tempo x voi. Quando ho sentito che non eravate gli eliminati ho saltato x tutta casa!”. Decisamente spiazzati, nonostante la pluriennale esperienza, anche i componenti della giuria. «Non riesco a capire.- ha dichiarato Ruggeri- Forse avevano una canzone troppo raffinata, difficile da apprezzare per la maggioranza». La verità è che, ancor più che nelle passate edizioni, a contare per il grande pubblico sono fattori extramusicali. A cominciare dal pietismo per le lacrime e la balbuzie di Stefano Filipponi, che porta a votare il caso umano più che il discusso cantante. Non è, a questo punto, casuale che in testa alla classifica di vendita di iTunes ci sia “Fantastic” dei “My-own-key”, montaggio “house” degli strafalcioni di Mara Maionchi di cui la stessa discografica ha confessato di vergognarsi. Sull’esito del televoto pesano, inoltre, i dubbi sulla sua trasparenza emersi all’ultimo Festival di Sanremo e in altri reality show (per fare vincere a Walter Nudo un’edizione dell’Isola dei famosi Lele Mora confessò di avere investito 25.000 euro in televoti). Insidia verso cui, su FB, mette in guardia la fan Silvia Nicolini: “Ricordiamoci che il voto a casa è guidato da tanti altri fattori non troppo X”. Questa settimana, invece, è filato tutto liscio anche grazie ad una intensa interpretazione di “Non me lo so spiegare” di Tiziano Ferro, un genere sicuramente più consono a Davide e Simone. Molto apprezzata anche la coreografia nipponica, da teatro kabuki, creata da Luca Tommassini. Superata la boa della partecipazione a metà delle puntate del talent show, le speranze dei fans aumentano. Anche perché, come recitava un loro cartello, “Kymera… e tutto si avvera”.