3° “Guitar Day- Festival chitarristico di Aosta”

Luca Addario IMG_2489La nuova, ennesima, associazione culturale valdostana si chiama “Arteintesta”. In realtà in testa al suo fondatore e vice presidente Luca Addario (il presidente è Simone Pellicanò) c’è, più specificatamente, la chitarra. Così come al suo maestro Alessandro Giorgetta, virtuoso dello strumento, che per anni al CCS Cogne ha tenuto corsi di chitarra che hanno avuto Addario tra gli allievi, mentre attualmente è docente dello special-lab di chitarra rock-fusion presso la SFOM di Aosta. Ed è stato sempre Giorgetta a creare e promuovere “Guitar Day- Festival chitarristico di Aosta”, la cui terza edizione si è tenuta sabato 13 giugno al Teatro Giacosa di Aosta. La novità è stata che quest’anno ad organizzarla era, appunto, la neonata associazione “Arteintesta” con la direzione artistica di Addario, la consulenza di Giorgetta ed il contributo dell’amministrazione comunale di Aosta e dell’Assessorato regionale all’Istruzione e Cultura. La classica terna di concerti si è questa volta concentrata in un’unica serata nel corso della quale sul palco del Giacosa si sono alternati alcuni guitar heroes nostrani: da Tony Degruttola e Miky Bianco dei “Two Bald Axis” allo stesso Giorgetta (che si è esibito con Sunnie G, voce protagonista alle Olimpiadi di Torino 2006 e nel corpo di danza dei “Kataklò”). Per finire con Simone Falovo ed i suoi  “Elektradrive”. Al termine tutti sul palco per un’infuocata  jam-session che ha reso omaggio ai grandi guitar-heroes di tutti i tempi.

De Gruttola IMG_2333Miky Bianco IMG_2366Sunnie G Alessandro Giorgetta IMG_2471Elektradrive IMG_2642Paolo Porta IMG_2379Giorgetta IMG_2453