La “musica del futuro” degli ORAGE piace a Jasmine Trinca e Carmen Consoli

Foto Grange

Che c’azzecca Alberto Visconti con Jasmine Trinca? Lui è il cantautore valdostano del momento, che con “L’Orage” ha valicato i confini regionali e conquistato la cantantessa Carmen Consoli. Lei, invece, è l’attrice italiana, scoperta da Nanni Moretti, che è entrata nei favori del pubblico italiano interpretando film come “Il caimano”, “La meglio gioventù” e “Romanzo criminale”. Indubbiamente quando lei appare sullo schermo “è come una festa” (come canta Visconti in un loro hit), ma fino ad adesso i due non avevano niente a che vedere. La sera del 9 novembre si sono, invece, ritrovati sul palco del “Kogin’s Club” di Torino a duettare in “Bang Bang”, un vecchio successo di Sonny & Cher. Alle loro spalle “L’Orage” li accompagnava con un insolito arrangiamento, con tanto di ghironda ed organetto suonati dai fratelli Remy e Vincent Boniface. Davanti, a riprenderli, c’era la troupe diretta dal regista Marco Ponti, quello di film come “Santa Maradona” e dei videoclip di Vasco Rossi e Jovanotti. Il tutto si spiega col fatto che quella che si può definire la “meglio gioventù” musicale valdostana è stata assoldata da Ponti per scrivere la colonna sonora di Ti Amo Troppo Per Dirtelo“,
un suo film ambientato a Torino che, oltre alla Trinca, ha nel cast Francesco Scianna, Carolina 
Crescentini, Enrico Bertolino. «Ponti- spiega Visconti- E’ un nostro fan, al punto che ha voluto suonassimo al suo matrimonio, regalando bomboniere fatte col nostro cd e sopra i confetti. Doveva fare un videoclip ad una nostra canzone, invece è finito che ci fa fare questa colonna sonora. Nei suoi precedenti film aveva chiamato i “Motel Connection” , questa volta ha scelto noi perché sostiene che stiamo facendo la musica del futuro.» Anche grazie al lavoro in studio di registrazione per il film, il sound de “L’Orage” si sta evolvendo. «Stiamo cercando di essenzializzarci, accentuando una velatura di elettronica,- afferma Vincent Boniface- Nell’arrangiamento gothic di “Bang Bang” c’è la vena dei “Dedale”, antesignani del progressive nella musica tradizionale. Per il film avevano preparato anche una versione di “Sous le soleil exactement” di Serge Gainsbourg che, però, non verrà inserita.» L’inconveniente potrebbe, però, trasformarsi in una fortuna insperata, visto che vi si prospetta una comparsata vocale nientepopodimenoche di Carmen Consoli. Visconti e Vincent Boniface ne hanno parlato direttamente con la cantantessa siciliana, quando, il 17 novembre, l’hanno incontrata in occasione della presentazione del suo nuovo cd “Per niente stanca” alla FNAC di Grugliasco. «E’ tutta l’estate che ascolto il vostro cd e lo faccio sentire ai musicisti che mi hanno accompagnato in tour.- avrebbe detto la Consoli- Non vi siete resi conto cosa sia stato per voi suonare il 1° maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma!» E’ stata in quell’occasione, infatti, che è divampata la passione musicale della cantautrice per “L’Orage” che, sembra, porti ad una collaborazione. «Andremo a suonare a Catania.- annuncia Visconti- Abbiamo già uno zoccolo duro di fans a Catania e Messina, ma Carmen ci ha prospettato un vero e proprio tour, salutandoci con un: Siciliani vi faccio diventare!!!»